Tu sei qui: Home » Notizie » #esco solo per donare

#esco solo per donare

Ora più che mai, la vita dei pazienti in attesa di trapianto di midollo osseo dipende da noi e, quindi, anche da TE.

L’emergenza del Coronavirus può avere risvolti ancora più drammatici per i pazienti affetti da leucemia o dalle altre malattie che richiedono come cura la donazione di cellule staminali da parte di un volontario.

Cosa puoi fare tu:

Se sei già iscritto al Registro IBMDR e sei stato selezionato per passare ai successivi screening, puoi andare in ospedale in totale sicurezza. Infatti, i centri hanno organizzato un percorso protetto per i donatori di midollo osseo, separato dalle zone dedicate alla cura dei pazienti Covid.

La tua incolumità è sempre stata al primo posto per noi e siamo pronti a garantirla anche in questo momento di emergenza. Dal tuo sì dipende oggi più che mai la vita del paziente per il quale sei risultato compatibile. Senza di te, non c'è cura.

Se ancora non sei iscritto al Registro IBMDR, hai meno di 35 anni e pesi più di 50 kg c’è un percorso garantito anche per te.

Puoi fare la pre-iscrizione on line oppure recarti presso un Centro Donatori IBMDR  (qui trovi la lista completa); prima però prendi un appuntamento telefonico per fissare il colloquio anamnestico (che puoi fare anche on-line tramite video-chiamata) e il prelievo di sangue. Ci sono anche i volontari delle associazioni ADMO e ADOCES che possono aiutarti.

Cosa facciamo noi:

Nonostante le mille difficoltà logistiche, come la soppressione quasi totale del traffico aereo, ci stiamo adoperando per garantire il trasporto delle preziose cellule salvavita. È un lavoro di squadra che IBMDR sta portando avanti con CNT, CNS, Ministero della Salute, GITMO e soprattutto con gli instancabili corrieri. A livello globale, siamo in contatto con tutti i Registri internazionali per organizzare vere e proprie staffette con il coinvolgimento di più corrieri che, da un paese all’altro, fanno viaggiare le cellule (spesso in auto per migliaia di chilometri).

Abbiamo creato un Handover Hub di emergenza all'Aeroporto di Roma Fiumicino. Qui i corrieri internazionali che non possono entrare in Italia per via della quarantena possono consegnare, alla presenza degli ufficiali sanitari aeroportuali, le cellule staminali donate.

Abbiamo aumentato i controlli sanitari su tutti i donatori, attivando sin da subito delle misure di prevenzione per evitare la trasmissione del Covid19.

Questi sono tempi drammatici, ma tu puoi fare qualcosa di straordinario: continua a donare.

Azioni sul documento